studenti-viaggiano-in-Roma

5 consigli per gli studenti su come sconfiggere la folla nelle attrazioni popolari di Roma

Con una tale varietà di siti storici, architettura e splendide opere d’arte da ammirare, la maggior parte dei visitatori di Roma vuole ammassare il più possibile. Purtroppo, nonostante i generosi sconti per studenti, le code per comprare i biglietti per le attrazioni più popolari di Roma possono essere molto lunghe.

Per evitare di rovinare il vostro viaggio in questo modo, ecco cinque consigli per gli studenti su come battere la folla nei principali siti turistici di Roma, i momenti migliori per visitarli e come mantenere bassi i costi del viaggio.

La maggior parte degli studenti universitari avrà diritto a sconti

Il sistema di sconti per gli studenti a Roma è un po’ disordinato, ma la maggior parte degli studenti avrà diritto a biglietti più economici o addirittura gratuiti. Quanto meno pagherai dipenderà dal tipo di studente che sei, così come dalla tua nazionalità. Puoi entrare gratis al Colosseo/Forum/Complesso Palatino, per esempio, se sei un insegnante o uno studente di architettura, storia dell’arte, archeologia o di una serie di materie correlate di un paese membro dell’UE. La maggior parte degli studenti dai 25 anni in giù avrà diritto a grandi sconti nei musei vaticani, sia che provengano dall’UE o meno. La Galleria Borghese – che ospita opere sontuose di artisti del calibro di Bernini, Caravaggio e Tiziano – è gratuita per gli studenti di architettura, filosofia, archeologia, belle arti o letteratura – o che frequentano strutture che si concentrano su queste discipline – in qualsiasi paese dell’UE. Per tutti questi casi, DEVI portare con te alla biglietteria un documento d’identità studentesco con foto (anche se hai comprato il tiket in anticipo), oltre al tuo passaporto per dimostrare la tua età.

I siti ufficiali di alcune attrazioni non sempre forniscono le migliori opzioni

Esempio: quando si prenotano i biglietti per il Colosseo si richiede di prenotare una fascia oraria, ma la disponibilità di biglietti nel giorno in cui si vuole andare è quasi sempre minuscola, se non inesistente. Anche prenotare con mesi di anticipo non aiuta; i biglietti vengono rilasciati ogni tre mesi e vanno a ruba nel giro di poche ore. In questo caso, l’unico modo per garantirsi la possibilità di visitare questo edificio iconico – il cui biglietto permette di entrare anche al Foro Romano e al Palatino – è di solito necessario acquistare un biglietto leggermente più costoso da un rivenditore.

A volte è obbligatorio prenotare in anticipo

Non solo la prenotazione online garantisce un risparmio di tempo e denaro, ma sempre più spesso non è nemmeno un’opzione per alcune attrazioni di Roma. Così come i cambiamenti delle regole al Colosseo che comportano l’obbligo di entrare nel monumento a una certa ora, la Galleria Borghese tempo fa ha deciso di affrontare il sovraffollamento facendovi prenotare in anticipo in una determinata fascia oraria. (Si noti che ogni prenotazione comporta una tassa di 2 euro, anche per i biglietti “gratuiti”, a meno che il titolare del biglietto non sia disabile). Semplicemente non puoi presentarti qui senza un biglietto e, qualunque cosa tu faccia, non fare tardi! Il famoso atteggiamento flessibile italiano di piegare le regole non esiste in queste attrazioni molto frequentate.

Per le maggiori attrazioni, cerca di andare molto presto (o molto tardi)

I Musei Vaticani, la Cappella Sistina e la Basilica di San Pietro possono essere follemente affollati, specialmente in alta stagione.

A differenza di altre attrazioni di Roma, il Vaticano non limita il numero di visitatori in qualsiasi momento. Le molte miglia di corridoi del museo possono essere così affollati che è più che claustrofobico – è spesso spaventoso.

Il momento migliore della giornata per visitare il Vaticano è il più presto possibile (vedi gli orari di apertura del Vaticano qui sotto). C’è un biglietto “pre-entry” che ti fa entrare nei musei alle 7.30 del mattino – un’ora e mezza prima dell’arrivo della folla. È più costoso, ma include un’audioguida e se il tuo budget si estende fino a quel punto puoi anche optare per un biglietto che include una sontuosa colazione a buffet che ti aiuterà fino alla cena.

Se non riesci ad avere un biglietto in anticipo per il Colosseo, non tutto è perduto. Presentatevi verso le 8 del mattino e l’attesa per i biglietti sarà probabilmente solo di circa 10-20 minuti ed essere lì di persona significa che vi verrà assegnato un orario di ingresso immediato – si spera per le 8.30 del mattino quando il famoso anfiteatro apre le sue porte per il giorno. Raccomandiamo comunque una visita mattutina al Colosseo poiché, durante i mesi caldi, le rocce si riscaldano durante il giorno e lo trasformano in una specie di forno anche dopo il tramonto!

Infine, usa una delle caratteristiche meno conosciute di Google Map

Anche gli utenti frequenti di Google Maps possono essere totalmente all’oscuro della sua funzione “orari popolari“. Questo mostra quanto tempo ci si può aspettare di aspettare in coda per ristoranti, negozi … o qualsiasi altra cosa che è presente su Google Maps, che sembra essere sempre più ovunque si possa spendere tempo e/o denaro. Questo è particolarmente utile in una città come Roma, dove si potrebbe trovare la negoziazione di un sito web a macchie, solo in italiano, troppo frustrante o confuso, così come chiedersi quanto tempo si potrebbe avere per fare la coda fuori da un ristorante senza prenotazione. Dopo aver selezionato il posto in questione, basta scorrere oltre il solito indirizzo/numero di telefono/dettagli delle prenotazioni fino al grafico degli “orari popolari”. Questo vi dirà quanto tipicamente il posto è occupato in vari momenti della settimana, e può anche fornire informazioni su quanto è occupato in tempo reale, e quanto tempo il visitatore medio, cliente o commensale trascorre lì.

Nonostante la sua reputazione, Roma è in realtà una città abbastanza economica da godersi se non si cade nelle trappole per turisti. Ma per essere sicuri di massimizzare il vostro tempo e denaro, è essenziale che pianifichiate la vostra visita in anticipo.

About the Author

Flavia Sicari

Flavia Sicari è una libera professionista che fa soldi online. Le piace creare e pubblicare video su YouTube che insegnano le tecniche per fare soldi online. Le piace anche studiare e progettare prodotti elettronici, in modo che tutti possano capire come scegliere i prodotti adatti a loro.