gelato-in-Italia

12 modi sani per mangiare in Italia e non ingrassare | Parte 3

Nell’ultimo articolo abbiamo trattato come fare colazione, scegliere un ristorante, scegliere l’acqua e cambiare i nostri pensieri sul nostro corpo, in questo articolo riassumeremo gli ultimi cinque modi per rimanere in forma.

Scegli il tuo gelato con saggezza

Non troverete mai un gelato come quello italiano in nessuna parte del mondo. È un cibo da provare per i turisti, indipendentemente dal loro peso. Anche i locali non possono vivere senza mangiare gelato in qualsiasi momento dell’anno.

Se vuoi un gelato fresco, assicurati di scegliere quelli con l’etichetta “Gelato Artigianale“. Puoi mangiarli senza problemi, anche se sei a dieta. I gelati autentici hanno meno grassi e non usano oli vegetali.

Non è facile trovare un gelato genuino al 100% in Italia. La maggior parte dei produttori usa prodotti semilavorati come base. Quindi, dovrai fare un po’ di ricerche per trovarne uno vero. Se non sei sicuro degli ingredienti, puoi sempre chiederli.

Inoltre, è una buona idea ottenere sia sapori di frutta che di crema. Per esempio, potresti combinare gusto fragola con nocciola. Questo ti aiuterà a trovare un equilibrio tra zuccheri e grassi. Puoi mangiare il gelato come spuntino o dopo un pasto.

Approfittare delle fontane pubbliche

Bere acqua ha un sacco di benefici per il tuo peso e la tua salute generale. Secondo uno studio del 2014, può aiutarvi ad aumentare la vostra energia e a bruciare più calorie. Alcune ricerche dimostrano che l’acqua può anche ridurre il rischio di attacchi di cuore quando si viaggia.

È fondamentale rimanere idratati quando si viaggia in Italia. Le temperature in estate possono arrivare fino a 105 °F. Ma allo stesso tempo, non vuoi spendere tutto il tuo budget per questo. Alcuni venditori ambulanti e chioschi possono farti pagare €5,00 per una piccola bottiglia d’acqua.

Ti consiglio di usare le fontane pubbliche il più possibile. Ne troverete molte nella maggior parte delle grandi città. Se non riesci a trovarne una, potresti andare in un parco o usare un’app chiamata Fontanelle D’Italia. È un cambio di gioco per i turisti.

L’acqua del rubinetto è per lo più sicura da bere in Italia. Di solito, sarà fredda o a temperatura ambiente. Per quanto riguarda il cloro, non inciderà sulla tua salute poiché i suoi livelli sono molto bassi. La legge fissa un limite di 30 mg/l, uno dei più bassi in Europa. Vedrai il cartello “Acqua non potabile” se l’acqua non è potabile.

Preferire spuntini sani

Mettere in valigia qualche spuntino sano può fare molto in Italia. Probabilmente a metà giornata ti ritroverai affamato. Quindi, è meglio stare lontano dal cibo spazzatura come patatine e biscotti. Questi spuntini non faranno altro che riempire lo spazio di altri pasti deliziosi.

Non esiste una cena anticipata in Italia. La maggior parte dei ristoranti non sono aperti fino alle 20:00. I turisti spesso si sorprendono quando vedono tutto chiuso. Allora vanno disperatamente in un fast-food.

Alcuni esempi di spuntini sani sono le noci e il cioccolato fondente. Inoltre, l’Italia ha una grande varietà di frutta durante l’estate. I miei preferiti sono albicocche, ciliegie e prugne. Questi frutti ti riempiono fino a cena e sono molto pratici.

Se hai intenzione di mangiare uno spuntino “malsano”, assicurati di farlo bene. Non perdere tempo con cose che puoi trovare facilmente nel tuo paese. Invece, dai un’occhiata ai migliori cibi di strada di ogni regione.

Clicca qui per vedere le specialità con gli sconti online.

Adotta le abitudini alimentari italiane

Gli italiani non mettono condimenti pesanti nel loro cibo. A differenza di altri paesi, preferiscono sentire il gusto effettivo del pasto. È molto improbabile vedere qualcuno mettere il ketchup sulla pasta. Di solito, i condimenti sono usati solo con il cibo spazzatura o in occasioni speciali.

Per quanto riguarda l’olio d’oliva, la gente lo usa per esaltare i sapori del cibo. Secondo un recente studio, l’olio extravergine d’oliva è un perfetto alleato per evitare l’aumento di peso. Può aiutarvi ad accumulare meno grasso viscerale e ad aumentare la vostra sazietà. Devi solo usarlo con moderazione.

Inoltre, non devi rinunciare completamente al formaggio grattugiato. Mettere un po’ di parmigiano sulla pasta può aiutarti a riempirti più velocemente e a rendere il piatto più gustoso. Ovviamente, si rischia di ingrassare se si esagera con le porzioni. Si raccomanda di non mettere più di due cucchiai sul pasto.

Non avere fretta nei ristoranti

Mangiare in Italia non è una corsa ma un momento di svago. Se ti siedi in un ristorante, puoi rimanerci tutto il tempo che vuoi. Il cameriere non ti porterà mai il conto a meno che tu non lo chieda. Una cena può durare anche tre ore.

Non è un segreto che chi mangia velocemente tende a ingrassare rapidamente. I ricercatori dicono che ci vogliono circa 20 minuti per sapere che si è mangiato abbastanza. Se mangi lentamente, il tuo cervello avrà il tempo di ricevere i segnali di sazietà. Questo ti aiuterà a non mangiare troppo e a sentirti soddisfatto più a lungo.

Inoltre, potresti evitare di controllare il tuo telefono nei ristoranti. In uno studio del 2019, le persone hanno mangiato il 15% in più di calorie quando erano distratte. Se ti piace fotografare i tuoi piatti, potresti farlo prima di mangiare. Ogni portata arriva separatamente per darti il tempo di finire.

About the Author

Carlo Guccio

Carlo Guccio è il direttore responsabile dell'AGI (Agenzia Giornalistica Italia), Wikitalia e Chefuturo! Di solito gli piace viaggiare, viaggiando in tutta Italia ha sintetizzato molte guide e suggerimenti di viaggio e fornito molto aiuto agli amici che vogliono viaggiare in Italia.