viaggio-per-Venezia

10 top suggerimenti e trucchi di viaggio per Venezia

Venezia è una delle destinazioni turistiche più popolari in Europa. Ogni anno, milioni di persone si riversano in città per assistere alla grandezza della città dei canali. Vedere i canali al posto dei vicoli è probabilmente la cosa più bizzarra, ma anche più bella a cui si può assistere. I giri in gondola sono molto probabilmente la prima immagine che viene in mente quando si pensa a Venezia, ma la città ha molto di più da offrire. Questa è forse la ragione per cui Venezia non è mai priva di turisti. Per vedere la città in tutto il suo splendore nonostante la folla, è necessario dotarsi di alcuni consigli utili. Continua a leggere e segui i consigli qui sotto per un meraviglioso viaggio a Venezia.

Qui sotto ci sono i consigli e i suggerimenti per cui sei qui. Continua a leggere e ringraziami dopo!

Soggiorno sull’isolotto di Venezia

La città di Venezia è un arcipelago di piccole isole divise da canali. Se sei a Venezia per un breve periodo, ti consigliamo vivamente di soggiornare in uno dei sei quartieri centrali di Venezia: Castello, Cannaregio, Santa Croce, Dorsoduro, San Marco, e San Polo per un viaggio efficiente in termini di tempo. Altrimenti, passerai metà del tuo tempo sugli autobus ACTV per andare da un isolotto all’altro!

Fai un giro in gondola. Nessun ripensamento

La Gondola è probabilmente un marchio di identificazione della città. Queste appaiono su tutte le promozioni commerciali del turismo della città e quindi possono sembrare un po’ sopravvalutate. Ma credeteci, un giro in gondola della città è tanto bello quanto pubblicizzato. È il modo migliore per conoscere lo stile di vita tranquillo di Venezia.

Viaggiare leggeri

I taxi d’acqua e i traghetti non sempre ti lasciano proprio di fronte al tuo hotel. È molto probabile che tu debba camminare per un po’ per raggiungere il tuo hotel. Potresti dover attraversare anche qualche ponte a gradini. Quindi viaggiate leggeri e aspettatevi di dover camminare un po’ durante il tragitto. Se arrivi in autobus o in treno, dovrai attraversare un ponte piuttosto ripido per arrivare al centro della città, quindi viaggiare leggeri è altamente consigliato.

Utilizza lo strumento di previsione della folla

Viaggiare a Venezia è delizioso con i suoi numerosi musei, caffè, gallerie d’arte e canali. Se c’è un aspetto negativo ineludibile di Venezia, è la folla che non sembra mai diminuire. È per questo motivo che la città ha lanciato un’applicazione che può prevedere approssimativamente la folla che probabilmente dovrai affrontare in un dato giorno. Usala prima di prenotare i tuoi voli e usala prima di uscire per la giornata.

Biglietti Skip the Line sono una vera benedizione

Venezia è sempre affollata. La città è sul 50% della lista dei desideri del mondo ed è quasi sempre brulicante di turisti. Se hai intenzione di risparmiare tempo e sfruttare al massimo la tua visita, piuttosto che fare code di 2 ore per entrare nelle attrazioni più famose, prendi in anticipo i biglietti Skip the Line o i biglietti per le visite guidate. Potrete ringraziarci più tardi!

Tieni una mappa a portata di mano

Si dice che se hai intenzione di andare da qualche parte a Venezia, è sempre bene darsi un po’ di tempo in più e avere una mappa a portata di mano, perché è molto probabile che tu ti perda. Venezia è una città antica con vicoli che non sono sempre ben documentati online. Se vuoi fare alla vecchia maniera e portare con te una mappa, te la caverai bene. Inoltre, non si sa mai che sorpresa serendipitosa può essere una svolta sbagliata!

I bagni pubblici sono costosi

I bagni pubblici a Venezia sono puliti e possono essere utilizzati senza alcuna remora. Solo che i bagni non sono presenti ovunque e hanno una tariffa di 1,50€! Un consiglio veloce sarebbe quello di trovare un caffè e ordinare un espresso o un pasticcino. Questo probabilmente ti costerà meno della tariffa del bagno pubblico!

Visita i laboratori artigianali

Nell’era della produzione su larga scala, è difficile trovare artigiani che praticano la loro arte nei loro laboratori privati. Questo a meno che tu non sia a Venezia. È probabile che vi imbattiate in molti artigiani locali che si occupano delle loro faccende artistiche quotidiane e siete più che benvenuti a stare a guardare. Non c’è niente di meglio che comprare un piccolo oggetto da loro e aiutare a sostenere il loro sostentamento. Che si tratti di un souvenir o di una piccola donazione per sostenerli, apprezzerai molto una visita a un laboratorio di artigiani locali a Venezia.

Passeggiata nei mercati locali

I mercati locali di Venezia sono sicuri di lasciare un segno su di te. Questi mercati colorati si animano durante il giorno quando i residenti locali, così come i ristoranti, si affannano per soddisfare le loro esigenze. È possibile acquistare prodotti locali freschi ad un prezzo minimo in questi mercati. Che sia il Mercato di Rialto o il Mercatino di San Giobbe che sceglierete di visitare, vi aspetta un piacere sensoriale!

Venezia è quasi sempre allagata.

L'”Acqua alta”, che è il modo in cui la gente del posto chiama questo allagamento occasionale, può essere un po’ un problema a Venezia. Diventa davvero brutto in certi giorni dell’anno, la parte buona è che dura solo un paio d’ore. Si noti che non è in tutta la città, quindi si può evitare la zona allagata, che è principalmente intorno a San Marco, o camminare sui marciapiedi rialzati. Se vuoi essere preparato, controlla le previsioni un paio di giorni prima del tuo arrivo. Se c’è scritto ’80 cm sopra il livello del mare’, questo significa solo una minima inondazione, e solo quando ci sono 100 cm sopra il livello del mare dovrete adattare i vostri percorsi.

About the Author

Flavia Sicari

Flavia Sicari è una libera professionista che fa soldi online. Le piace creare e pubblicare video su YouTube che insegnano le tecniche per fare soldi online. Le piace anche studiare e progettare prodotti elettronici, in modo che tutti possano capire come scegliere i prodotti adatti a loro.